Toro, Scamacca può tornare in orbita mercato: ecco come

19.04.2021 11:08 di Claudio Colla   vedi letture
Toro, Scamacca può tornare in orbita mercato: ecco come
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Al di là del curioso incidente di percorso del lunch match di ieri, che lo ha portato, da centravanti, all'autogol che ha garantito al Milan la vittoria casalinga sul suo Genoa, il ventiduenne ariete offensivo Gianluca Scamacca, non sta tutto sommato deludendo le aspettative, decisamente elevate, riposte in lui. Al di là di uno score personale non stratosferico (cinque reti in ventidue gare di campionato, arricchito dai quattro siglati in Coppa Italia), il classe '99 è giudicato, dalla maggior parte degli osservatori, uno con la stoffa giusta per diventare una punta di prima fascia, un titolare da big quanto meno in ambito nazionale. Nondimeno, anche il Toro nel recente passato ci aveva fatto un pensierino, nell'ottica di farne il nuovo Belotti, oppure anche solo di sfruttare i servigi del giovane attaccante di scuola Roma per qualche tempo, facendo da ponte a un suo approdo ai vertici.

Ancora sotto contratto col Sassuolo fino al giugno 2023, il club neroverde potrebbe in definitiva metterlo all'asta, anziché integrarlo nel prossimo progetto tecnico. E, a tal proposito, sarebbe forte su Scamacca la presenza del Milan, stando a quanto riportato sulle pagine de La Gazzetta dello Sport di oggi. Ma, dunque, che c'entra il Toro? Semplice: il profilo di Scamacca è uno dei pochissimi, forse l'unico plausibile sulla scena calcistica nostrana, che potrebbe indurre Cairo a venir meno a una cessione all-cash di Belotti, e che potrebbe essere ritenuto idoneo a rappresentare una contropartita tecnica nell'eventuale passaggio del Gallo in rossonero, chiaramente con conguaglio economico a favore delle casse granata. Molto starà alle intenzioni di Scamacca stesso: accettare la corte di una delle tante big sulle sue tracce, anche da oltre confine, o concedersi ancora un passaggio in un contesto in cui giocare da subito con continuità, nell'ottica di lanciarsi definitivamente, nel giro di massimo un biennio, da ariete principe di una grande squadra?