Torino: dalla Russia chiamano Belotti, il Gallo (per ora) non risponde

31.07.2021 09:30 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Torino: dalla Russia chiamano Belotti, il Gallo (per ora) non risponde
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Dalla Russia hanno messo gli occhi su Andrea Belotti. Secondo le ultime voci di calciomercato, infatti, lo Zenit San Pietroburgo sarebbe pronto a tentare l’affondo per il Gallo. Proprio il club che ha eliminato il Toro nell’avventura in Europa League del 2014/2015, ora vorrebbe portare via il capitano dei granata. Il discorso è presto fatto: i russi hanno salutato Sebastian Driussi e sono in procinto di dare l’addio anche a Sardar Azmoun, così sono alla disperata ricerca di un attaccante. E, considerando il rapporto qualità-prezzo di Belotti in questo momento, il profilo del classe 1993 sembrerebbe quello perfetto. 

A casa del Gallo si fanno attente valutazioni, anche perché si tratterebbe di una drastica rivoluzione nella vita della famiglia: trasferirsi dall’altra parte del mondo con una figlia che non ha nemmeno un anno, rischiare di non essere più sotto l’occhio del ct Roberto Mancini in chiave Mondiale in Qatar 2022 e uno stipendio non da capogiro sono i motivi per i quali Belotti non si è particolarmente scaldato quando ha saputo la notizia. Il presidente Urbano Cairo è arrivato ad offrirgli un quadriennale da quasi quattro milioni di euro a stagione, la proposta dello Zenit non è molto superiore. 

Così, al momento non si registra un’apertura incredibile del Gallo verso la Russia, mentre continuano le riflessioni sull’offerta del club di via Arcivescovado. Il giorno del giudizio si avvicina, sarà l’ultimo week-end di vacanza per il capitano che poi farà il rientro sotto la Mole e, inevitabilmente, dovrà dare una risposta definitiva al presidente Cairo.