Sondaggio per Diaw. La punta pronta a diventare un Diàu granata?

25.01.2021 11:29 di Claudio Colla   Vedi letture
Sondaggio per Diaw. La punta pronta a diventare un Diàu granata?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicola Ianuale/TuttoSalernitana.com

Punto fermo Andrea Belotti, più difficile ora che Nicola dia il via libera alla cessione di Simone Zaza, il terzo incomodo diventa necessariamente Federico Bonazzoli. Qualora però partisse Simone Edera, non è altresì scontato che il tecnico decida di tenere in rosa anche l'ex-Samp e SPAL, affiancando ai tre attaccanti sopra citati, e naturalmente a Simone Verdi, un'ulteriore punta, presumibilmente in grado di agire sia come terminale d'attacco, sia come principale supporto di un centravanti vero e proprio.

A tal proposito, riporta alfredopedulla.com, sarebbero in netta salita le quotazioni di Davide Diaw, come possibile innesto offensivo di casa Toro. Cresciuto significativamente lungo l'anno e mezzo abbondante trascorso tra le file del Cittadella, l'attaccante italo-senegalese, nato soprattutto come rifinitore, ha iniziato a vedere la porta con frequenza decisamente superiore: acquistato dall'ambizioso Pordenone lo scorso settembre, per due milioni di euro, cifra importante per l'attuale Serie B, Diaw sta segnando a raffica in neroverde, mantenendo la media di quasi due gol ogni tre partite (10 reti in 16 presenze, finora).

Ventinove anni compiuti lo scorso 6 gennaio, la Gazzella di Cividale del Friuli, approdato ai lidi del calcio professionistico solo quattro anni e mezzo fa, affascina Vagnati. Elevata la richiesta del club carnico, pari a quattro milioni, Diaw, sondato anche da Udinese (che però sta per chiudere per Fernando Llorente, che arriverà da Napoli contestualmente alla cessione di Kevin Lasagna all'Hellas) e Genoa, qualora mantenesse i livelli finora mostrati a Pordenone, potrebbe diventare un nome di rilievo soprattutto in vista del mercato estivo. Magari entrando nell'ottica di acquisire un nuovo soprannome, quello di Diàu ("Diavolo", in torinese), dalla grafia quasi identica a quella del suo cognome. Più suggestivo ed evocativo, specie per una punta, di così...