Sirene in vista da Cina e Russia per Ljajic. La situazione

06.02.2018 18:46 di Claudio Colla   vedi letture
Sirene in vista da Cina e Russia per Ljajic. La situazione
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Ai margini della rosa granata nella fase finale dell'era-Mihajlovic, e costretto a constatare che, pur con l'arrivo di Mazzarri, la musica nelle ultime settimane per lui non è cambiata, il 26enne fantasista serbo Adem Ljajic, stando a quanto riportato da Tuttosport, non starebbe escludendo la possibilità di allontanarsi dall'ombra della Mole il prima possibile. Rimandata al mittente negli ultimi giorni di mercato la proposta dello Spartak Mosca di Massimo Carrera (e ora di Nikola Maksimovic), Cairo sarebbe pronto a valutare una cessione nelle prossime settimane, pur a mercato chiuso, solo ove vi fosse la disponibilità degli acquirenti a pagare l'intera clausola rescissoria, che ammonta a 25 milioni di euro. A tal proposito, le sirene dalla Cina (il cui mercato in entrata chiude il 28 febbraio) e dalla stessa Russia (il 24) non mancherebbero, ma pronte presumibilmente ad ammaliare l'ex-Fiorentina, Inter e Roma col proprio canto però per circa metà della suddetta cifra. Appare tuttavia al momento più plausibile che Ljajic resti in casa Toro, quanto meno come alternativa su cui puntare, prima o poi, nella seconda metà di stagione, e che, ove il legame tra giocatore e club resti labile, venga messo sul mercato a giugno, magari per un prestito con diritto di riscatto fissato intorno a 15 milioni.