Resta in piedi la pista Rugani. Due nodi da sciogliere

01.02.2021 09:33 di Claudio Colla   vedi letture
Resta in piedi la pista Rugani. Due nodi da sciogliere
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Pressoché inutilizzato al Rennes, con una sola presenza in Ligue 1 (più uno spezzone in Champions League), il ventiseienne difensore centrale Daniele Rugani potrebbe a breve diventare un giocatore del Toro. Approdato alla Juve nell'estate 2015, l'ex-Empoli ha già dato il proprio ok di massima a tornare sotto la Mole, questa volta su sponda granata: diventato papà circa quattro mesi e mezzo fa, il classe '94 punta a recuperare lo status di titolare, seppur da lidi sui quali, anziché il titolo, ci si gioca la salvezza. E, magari, rientrare nel giro della Nazionale, in vista innanzitutto delle convocazioni per Euro 2021.

Si lavora, dunque, tra le parti, per spuntare un accordo che soddisfi tutte le parti in causa. Rugani, rappresentato dall'agente Davide Torchia, è sotto contratto con la Juve per uno stipendio annuo vicino ai 3 milioni e mezzo di euro; riportato al 50%, per metà stagione, il Toro chiede ai bianconeri di farsi carico almeno di una parte dello stesso. La richiesta della Juve, inoltre, ammonta a un milione e mezzo di euro per il prestito oneroso, cifra già versata per intero dal sodalizio bretone, e sulla quale il Toro tentenna. L'intenzione di chiudere, in ogni caso, c'è: attenzione però alle sirene delle rivali-salvezza (Cagliari, Parma, Udinese), oltre che dalla Premier League.