Per Maxi Lopez si profila un ritorno in Sudamerica

 di Claudio Colla  articolo letto 3018 volte
© foto di Federico Gaetano
Per Maxi Lopez si profila un ritorno in Sudamerica

Con un solo anno di contratto residuo a legarlo al Toro, il 33enne centravanti argentino Maxi Lopez appare uno dei principali candidati all'addio ai colori granata, dopo il termine della stagione in corso. Approdato sotto la Mole nel gennaio 2015, e subito protagonista di una metà stagione eccellente, che lo rese pilastro di quel Toro di Ventura capace di giocarsela ad alti livelli in Europa League contro l'Athletic Bilbao, l'ex-Barcellona, Catania, Milan, Samp e Chievo ha progressivamente perso posizioni, complice l'esplosione di Andrea Belotti (oltre al temporaneo ritorno di Ciro Immobile a inizio 2016). Ben poco il margine di guadagno sul suo cartellino, a meno che non giunga un'offerta dalla Cina, Maxi, stando alle ultime indiscrezioni circolate, potrebbe riprendere la via della propria terra natìa, o comunque di un campionato centro o sudamericano. Sulle sue tracce potrebbe rifarsi vivo il Racing Avellaneda, interessatosi a lui nel recente passato; lontana, in ogni caso, una permanenza in casa Toro, per quanto al momento il giocatore sembri comunque auspicare una permanenza nel calcio europeo.