Ma Verdi arriverà? E se sì, quando? Ecco le risposte

L’arrivo al Torino del giocatore è strettamente legato a quello al Napoli di Lozano e più marginalmente anche a quello di James.
17.08.2019 15:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Il Mattino
Simone Verdi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Simone Verdi

Tutti si chiedono ma Verdi arriverà? E se sì quando?  Dare una risposta, anche per chi per lavoro si occupa di queste vicende, non è facile. L’approdo di Verdi al Torino dipende prima di tutto dall’arrivo al Napoli di Lozano e tra De Laurentiis e Raiola, il potente procuratore del giocatore, si stanno sciogliendo gli ultimi nodi sui diritti dì immagine del calciatore, ma questo non dovrebbe essere uno scoglio insormontabile. Stando a quanto riporta il quotidiano Il Mattino presumibilmente, meglio essere prudenti, entro giovedì prossimo il messicano sarà a Roma per le visite mediche e per la firma del contratto che lo legherà al Napoli. Una volta depositato il contratto in Lega, solo questa formalità lo rende valido, Verdi può partire e raggiungere il Torino.

Certo resta ancora una piccola incognita legata all’arrivo al Napoli di James Rodriguez che potrebbe indurre Ancelotti a non dare il via libera per Verdi  qualora il giocatore del Real Madrid non giungesse a Napoli, ma non è detto che alla fine arrivi ugualmente il beneplacito di Ancelotti per Verdi. Quindi, ammesso che non ci siano intoppi, Lozano giovedì arriva a Roma, fa le visite mediche e firma il contratto e considerato che un accordo tra Napoli e Torino per l'attaccante sembra esserci prestito biennale oneroso a 10 milioni di euro con riscatto obbligatorio fissato nel 2021 per altri 10 milioni, venerdì Verdi potrebbe prendere un aereo e giungere a Torino.