La Fiorentina e le promesse di Commisso, ma per ora solo cessioni

La società pare stia lavorando sotto traccia ma fino ad ora il gruppo è stato indebolito e Chiesa rimane un giallo nonostante le promesse della società
12.07.2019 20:09 di M. V.   Vedi letture
© foto di Giacomo Morini
La Fiorentina e le promesse di Commisso, ma per ora solo cessioni

L'acquisto multimilionario della Fiorentina operato dall'imprenditore americano Rocco Commisso, fino ad ora non ha portato alcun frutto in casa viola, che sta operando solamente cessioni. Il portiere Lafont è finito al Nantes, rimpiazzato da Dragowski dell'Empoli, ceduto Laurini al Parma, via anche per fine prestito Gerson, Fernandes, Mirallas, Pjaca e Muriel, con Pezzella e Veretout in procinto di trovare nuove destinazioni ed il bomber Chiesa, richiestissimo dalla Juventus che offrirebbe al giocatore uno stipendio da capogiro, bloccato dallo stesso patron Commisso con promesse che potrebbe far difficoltà a mantenere. Una situazione che è giusto sottolineare perché paragonata al Torino rende il mercato granata, fin qui, eccellente anche solo per il fatto di aver trattenuto tutti i big. Nel frattempo il tecnico Vincenzo Montella, in conferenza stampa, glissa così: "Sul mercato posso aspettare, non c'è fretta". Nell'ottica di una nuova lotta all'Europa League, in questo momento i viola non rappresenterebbero una minaccia.