L'agente di Praet: "Non piace solo al Torino e lui vuole restare in Italia"

25.05.2022 13:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: areanapoli.it
Dennis Praet
TUTTOmercatoWEB.com
Dennis Praet
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Le strade di Dennis Praet e del Torino non è detto che coincidano, anche se Juric vorrebbe che il trequartista restasse. Il club granata non lo ha riscattato dal Leicester per la cifra pattuita di 15 milioni di euro e adesso sta trattando per un rinnovo del prestito con un nuovo riscatto vicino ai 10 mln. Ma il giocatore, che vorrebbe restare in Italia, piace anche ad altri club e in particolare al Napoli. Spalletti lo segue dai tempi della Sampdoria e avrebbe voluto portarlo all’Inter ed ora potrebbe chiedere a De Laurentiis di farglielo avere.

Martin Riha, l’agente che cura gli interessi  di Praet al sito areanapoli.it sul futuro del suo assistito ha detto: “La questione è molto semplice: il Torino aveva un'opzione per riscattarlo e non l'ha esercitata. Ora come ora, dobbiamo aspettare e vedere cosa succederà. La Serie A è appena finita... Noi siamo ancora in contatto con il Torino, ma dobbiamo attendere e, ovviamente, dobbiamo capire cosa voglia fare il Leicester. Napoli? Il calciatore ha ancora due anni di contratto in Inghilterra, però abbiamo registrato interessamenti di alcune squadre: del Torino e anche di altre società italiane. In passato siamo stati in contatto con il Napoli, però adesso, onestamente, non posso dire nel concreto cosa accadrà, in generale, nel futuro di Dennis. Il tutto potrebbe velocizzarsi nel giro di qualche giorno o settimana, perché il ragazzo vuole sapere dove dovrà iniziare la preparazione precampionato: è uno step molto importante per trovare una soluzione in vista della prossima stagione". E ha aggiunto: “Se gli piacerebbe restare in Serie A? Praet amerebbe rimanere nel vostro paese, perché si è imposto in Serie A e la sua famiglia è molto felice in Italia, ma - ripeto - bisogna aspettare di vedere cosa succederà con il Leicester City, perché sono loro a detenere il suo cartellino. Non sappiamo cosa voglia fare il club inglese e vorremmo sapere cosa aspettarci per la nuova stagione”. E ha concluso: “Dipendesse da lui, accetterebbe un altro anno di prestito o preferirebbe un trasferimento definitivo, questa volta? Non è un problema che riguarda Dennis ma la società. Onestamente, un trasferimento definitivo non sembra così facile, in questo momento. Vedremo cosa accadrà nel giro di qualche giorno o settimana. Personalmente vedo più fattibile un altro prestito con obbligo o diritto di riscatto”.

Il Torino non ha ancora perso del tutto le speranze di trattenere Praet, ma è evidente che deve fare in fretta a concludere un accordo con il Leicester se non vuole che altri club si inseriscano e magari offrano di più soffiandogli il trequartista al quale Juric non ha mai rinunciato se non per problemi fisici del giocatore.