Sky - Maksimovic-Napoli, sarà divorzio. Occasione per il Toro?

24.03.2021 09:23 di Claudio Colla   Vedi letture
Sky - Maksimovic-Napoli, sarà divorzio. Occasione per il Toro?
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Stando a quanto riportato da Sky Sport, i vertici del Napoli, a prescindere da quello che sarà il futuro dell'attuale diesse partenopeo, Cristiano Giuntoli, avrebbero definitivamente deciso di non proseguire il rapporto con Nikola Maksimovic. Dopo cinque anni in azzurro, intervallati dal prestito semestrale, risalente a tre anni fa, allo Spartak Mosca, l'ex-granata è in procinto di diventare uno svincolato, status particolarmente godibile in un mercato che si annuncia povero di liquidi per quasi tutti, persino per molte big europee.

Nuova avventura professionale in vista che può tradursi in un ritorno al Toro? Forse. Magari più no che sì, almeno per il momento, tenendo conto delle aspettative che il ventinovenne serbo starà legittimamente nutrendo, in ottica futura: un cartellino acquisibile gratuitamente, e un ingaggio decisamente contenuto (un milione e duecentomila euro annui, cifra peraltro pienamente contemplabile dalla società granata, secondo gli attuali parametri), rispetto a un difensore ancora "quasi giovane", che lungo l'ultimo settennio se l'è giocata da titolare, o quanto meno da semi-titolare, nelle zone medio-alte, alte e altissime del campionato italiano, provvisto per di più di un livello importante di esperienza internazionale, che lo ha visto sfidare in più occasioni anche alcuni dei principali colossi del calcio europeo (dal Manchester City al PSG, passando per il Borussia Dortmund). Un quadro generale che lo rende appetibile anche per società di prima fascia: tanti i rumours, che lo hanno di recente accostato ai sondaggi di Inter, Roma, Liverpool, Tottenham.

Ove però l'interesse nei suoi confronti da parte delle suddette grandi si rivelasse inconsistente, per Maksimovic si rivelerebbe necessario scandagliare altre opzioni. E, a fronte di una salvezza ottenuta, e un club in grado di ricostruire una rosa, magari sulla scia di una fruttuosa cessione di capitan Belotti, e, soprattutto, nel caso il Toro stesso e Bremer cedessero alle sirene d'Albione, un posto sul centro-destra difensivo, che il prossimo assetto sia a tre o a quattro, potrebbe rivelarsi una soluzione non del tutto da trascurare, per Maksi. Che come priorità, tuttavia, sogna per ora di poter rimanere nel calcio dei grandi.