Bonifazi tra i sacrificabili: l'Europeo per rendere ancora più ricca la plusvalenza

13.06.2019 11:40 di Emanuele Pastorella   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Bonifazi tra i sacrificabili: l'Europeo per rendere ancora più ricca la plusvalenza

La vetrina dell’Europeo per aumentarne ulteriormente il valore: è questo l’obiettivo del Toro per Kevin Bonifazi. Le manovre granata per la difesa si stanno pian piano definendo, le strategie societarie per il classe ’96 iniziano ad essere più chiare. E, per la dirigenza di via Arcivescovado, il profilo del giovane difensore è tra i “sacrificabili”. Il motivo è presto detto: con Bonifazi, la possibilità di centrare una ricca plusvalenza è più che concreta. Il ragazzo ha disputato una grande stagione con la Spal, riuscendo a raggiungere la salvezza, e si è meritato le attenzioni delle big d’Italia. Il Milan ha chiesto informazioni da tempo, la Roma lo tiene sotto stretta osservazione e l’Inter sta provando ad inserirsi. Potrebbe scatenarsi una vera e propria asta, proprio ciò che spera il presidente Urbano Cairo. E l’Europeo che si aprirà domenica sarà un altro fattore determinante: Bonifazi è tra i favoriti per partire nell’undici titolare del ct Gigi Di Biagio, in caso di bella figura anche durante la kermesse Under 21 il prezzo potrebbe lievitare ulteriormente. Già adesso si parte da una base molto interessante, con il Toro che chiede non meno di dieci milioni di euro per farlo partire. Il classe ’96 vorrebbe essere al centro del progetto, le manovre difensive dei granata fanno pensare che i progetti per Bonifazi siano altri: non da titolare, ma da rincalzo ai titolari. Il riscatto di Djidji, il forte interessamento per Bogdan, la più che probabile conferma di Lyanco sono tutti indizi che portano a pensare che, davvero, l’ex Spal possa essere il profilo giusto per una plusvalenza. E sarebbero tutti soldi guadagnati: dal Siena, infatti, arrivò a parametro zero per il fallimento della società. Ora l’Europeo, poi si vedrà.