Selvaggi: "Un derby si può perdere, ma bisogna lottare"

01.04.2021 17:12 di Marina Beccuti Twitter:    vedi letture
Selvaggi: "Un derby si può perdere, ma bisogna lottare"
TUTTOmercatoWEB.com

Franco Selvaggi, ex attaccante del Torino, è stato sentito da TMW Radio per parlare del derby di sabato alle 18.

"Ho segnato in uno di questi e ricordo anche quello che vincemmo in rimonta per 3-2, fu irripetibile. Poi mi ricordo uno in cui perdemmo per una doppietta di Platini ma passammo in vantaggio grazie a una mia rete. Eravamo sicuri di vincere e invece...erano derby combattuti ed equilibrati, oggi non è più così", ha cominciato l'ex giocatore granata.

Selvaggi ha anche ricordato un difensore bianconero: "Mi marcava Gentile, un amico fraterno. Era duro ma corretto. Mi ricordo una partita in cui mi marcava Papadopulo e dopo dieci falli non era neanche ammonito. Era un calcio diverso, oggi ti ammoniscono appena ti toccano".

Su questo derby Selvaggi non ha dubbi per chi palpitare: "Non posso che tifare Torino. Negli ultimi anni non c'è stata storia e questo è brutto. Un derby si può perdere ma quantomeno lottando. So la passione dei tifosi, in quel 3-2 storico ci trascinò la Maratona e ci abbiamo messo grande ardore. A volte sono gli episodi che cambiano le partite".

Infine una battuta su Nicola: "Con lui è tornato un Torino combattivo, ha riportato lo spirito granata. Vedremo il risultato a fine campionato. Se si salva, è giusto confermarlo".