Rivalta si sfoga in attesa di una squadra

22.07.2011 13:44 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: TuttoB
Rivalta si sfoga in attesa di una squadra
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico De Luca

Nel calcio di oggi succede anche questo: uno dei difensori più esperti ed affidabili in circolazione si trova senza squadra. E Claudio Rivalta che ha da poco compiuto 33 anni e che ha alle spalle una carriera, impreziosita dal titolo continentale Under 21 nel 2000, che si è dipanata tra Cesena, Perugia, Vicenza, Atalanta e Torino, è costretto a ripartire dai box, ovvero dal raduno dell'Aic per i giocatori svincolati.

Claudio che effetto fa non essere in ritiro in questo periodo?
Dopo tanti anni ammetto che è una situazione nuova, fa un certo effetto non entrare nelle consuetudini e i ritmi che richiede normalmente la preparazione estivo. Al momento però è cosi, si vive alla giornata, nell'incertezza ma con la speranza che arrivi presto una chiamata.

Intanto però Rivalta non sta assolutamente "fermo"...
Ho approfittato di questa fase per andare a Coverciano in modo tale da allenarmi grazie alle attività dell'Aic e, allo stesso tempo, seguire il corso di allenatore di base al quale mi sono iscritto. Diciamo un binario doppio in attesa di una squadra visto che sia mentalmente che fisicamente mi sento ancora un giocatore in grado di poter dare il proprio contributo.

Quanto rammarico c'è per il mancato rinnovo al Torino?
Quello granata è un ambiente difficile specie quando ahimè non arrivano i risultati sperati ed è per questo che la società ha deciso di percorrere determinate strade. Peccato perché qualche mese prima del termine della stagione il presidente Cairo aveva aperto uno spiraglio per la mia conferma, le scelte a fine campionato però sono state diverse. Le accetto senza rancore perché fa tutto parte del gioco, ma non nascondo che il dispiacere è rimasto.

Qualche proposta è arrivata?
Al momento solo alcune chiacchierate, nulla più. Attendo qualcosa di concreto anche perché ho ancora tanta voglia di scendere in campo e battermi per obiettivi importanti.