Quagliarella: "Faccio gol perché i compagni mi mettono nelle condizioni di farlo"

13.02.2019 01:05 di Claudio Colla  articolo letto 1111 volte
© foto di Insidefoto/Image Sport
Quagliarella: "Faccio gol perché i compagni mi mettono nelle condizioni di farlo"

Insignito del premio "Rete d'Argento" a Sestri Levante, Fabio Quagliarella, bomber della Sampdoria, ha riferito ai microfoni di TMW: "Ricevere un premio è sempre una bella soddisfazione. I tifosi mi fanno sentire a casa, sono a mio agio, è una cosa ti fa lavorare con serenità. Col Frosinone è arrivata una sconfitta che fa male, ma dobbiamo riscattarci subito, anche se domenica abbiamo una partita non facilissima. Dobbiamo resettare la nostra delusione, e convertirla in rabbia agonistica, per fare una grande partita a Milano. Faccio gol perché i miei compagni mi mettono nelle condizioni di farlo, non c'è alcuna dipendenza nei miei confronti da parte della squadra. Il modulo non cambia quando ci sono io in campo; se non ci fossi stato io ci sarebbe stato qualcun altro, e magari avrebbe segnato anche di più. Obiettivo Europa per la Samp? Non ho mai parlato di Europa, sinceramente. Ma la classifica è lì, ed è bella. Perché non crederci e provarci fino alla fine? Riguardo la classifica cannonieri, è bello essere lì a duellare con Ronaldo. Stiamo parlando di un campione, è una gioia essere lì. È merito mio, certo, ma anche della squadra, della società, e dei tifosi che mi danno serenità e affetto. C'è anche Zapata, siamo tutti lì. Se arrivo davanti? Sicuramente sarò in debito con la squadra e saprò come ripagarla".