Marco Rossi premiato a Druento: “Alessandro Buongiorno esempio per i ragazzini”

27.11.2023 12:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: La Stampa
Marco Rossi
TUTTOmercatoWEB.com
Marco Rossi
© foto di www.imagephotoagency.it

Il ct dell’Ungheria ed ex giocatore del Torino, Marco Rossi, ieri è stato premiato a Druento, comune dell’hinterland torinese, dai dirigenti Passalacqua, presidente, e Tota, direttore sportivo, della Druentina società nella quale all’età di 7 anni Marco ha dato i primi calci al pallone.

Rossi è reduce dall’aver fatto qualificare l’Ungheria a Euro 2024 ed ha così commentato l’impresa che può essere definita storica: “Per me è il secondo Europeo, un coronamento di un percorso di cinque anni che ci ha portato dal 51° posto del ranking ad uno nei trenta”.

“Mio nonno – ha poi detto Rossi tra le altre cose - mi ha portato a fare un provino al Toro e io non ci volevo neppure andare al Filadelfia. Oggi, quante cose sono cambiate in granata, praticamente tutto rispetto ai miei tempi. Molti fanno fatica a riconoscersi in questo Toro. Per fortuna c’è qualcuno che incarna ancora il cuore granata: penso a Alessandro Buongiorno che con la sua decisione anacronistica, coraggiosa e bellissima di restare dà speranza per il futuro del Toro ed è un esempio per tutti i ragazzi che giocano a pallone nei campetti di periferia”. A riportarlo è La Stampa.