L'agente di Immobile: "Quand'era all'estero sarebbe venuto di corsa al Napoli"

 di Claudio Colla  articolo letto 3161 volte
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
L'agente di Immobile: "Quand'era all'estero sarebbe venuto di corsa al Napoli"

Intervistato da Radio CRC, Marco Sommella, procuratore di Ciro Immobile, ex-bomber granata che questa sera, con la maglia della Lazio, affronterà il Napoli di Sarri, costretto a vincere per mantenere il posto da capolista, ha affermato: "Quella con il Napoli è una partita che sente molto, anche se non è mai stato fortunato quando ha giocato contro i partenopei. Non so se il Napoli busserà alle porte della Lazio quest'estate, ma non penso che la società biancoceleste decida di privarsene se dovesse raggiungere traguardi ambiziosi. Avrebbe fatto comodo al Napoli, in questo momento: avere un giocatore come Ciro, da 22-25 gol in campionato, sarebbe stato di grosso aiuto. Nei due anni in cui è stato all'estero sarebbe corso al Napoli, in caso di chiamata, ma i matrimoni si fanno sempre in due". Alla seconda stagione in biancoazzurro, molto del futuro del quasi 28enne centravanti della Nazionale dipenderà dal piazzamento conclusivo della Lazio in Serie A, oltre che del restante percorso della squadra in Europa League.