Cravero sul derby: "Juve favorita. Immobile può farcela per il Mondiale"

21.02.2014 20:21 di Claudio Colla   vedi letture
Cravero sul derby: "Juve favorita. Immobile può farcela per il Mondiale"
TUTTOmercatoWEB.com

Intervistato da Calciomercato.it, Roberto Cravero, bandiera granata tra gli anni '80 e '90, ha parlato dell'imminente edizione del Derby della Mole: "Domenica pomeriggio mi aspetto semplicemente un derby; basta questa sola parola per descrivere la partita. Sarà una gara giocata bene da entrambe le squadre, con grande voglia, grinta e rivalità. Il Torino sta attraversando il suo miglior momento della stagione e sta ottenendo risultati importanti tramite il buon gioco espresso in campo. La partita si disputerà, però, allo 'Juventus Stadium', dove è sempre difficile giocare. Sarà una gara dura per entrambe le formazioni. Nel derby i pronostici non esistono ma c'è una squadra favorita e questa è ovviamente la Juventus. Mi auguro che il Torino metta in campo la voglia di fare finalmente un risultato positivo al derby, che manca da troppo tempo.

Nel Torino le individualità sono sempre le solite: Cerci e Immobile vedono molto bene la porta e fanno grande movimento, ma in questo periodo la società granata sta dimostrando di avere anche una difesa solida e un centrocampo che lavora molto. Siamo a fine febbraio e ad oggi, Cerci e Immobile sarebbero nella lista dei ventitrè convocati da Prandelli per il Mondiale. Entrambi hanno dimostrato di poter far parte della rosa della Nazionale, di meritarsi la maglia azzurra: Cerci è un calciatore assolutamente imprevedibile in campo grazie alla sua velocità, Immobile si trova a un gol dal capocannoniere Rossi senza aver battuto un singolo rigore. In tre mesi possono cambiare tante cose, quindi devono riconfermarsi a questi livelli. Se lo faranno, però, sono convinto che Prandelli li chiamerà.

Non ci sono parole per descrivere la formazione bianconera, ha talmente tanti calciatori di livello internazionale che è difficile indicare qualche singolo. Solo la Juventus può perdere questo Scudetto. I bianconeri hanno un vantaggio enorme e non vedo come possano perdere il primato. Certo, nel calcio io ho visto di tutto e di più, quindi la mano sul fuoco non ce la metto. Le partite sono ancora tante e la Roma fa bene a crederci. La Juventus dovrà continuare su questi ritmi e non mollare niente".