Toro: i più e i meno dopo la Roma. Il Toro c’è, ma solo nella ripresa

Legenda: - - prestazione da dimenticare; - sotto lo standard abituale; 0 nella norma; + prestazione ottima; + + straordinario.
27.03.2014 11:08 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Flavio Bacile per TorinoGranata
Toro: i più e i meno dopo la Roma. Il Toro c’è, ma solo nella ripresa
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Padelli: + tra i migliori a Roma, riscatta l’errore fatto contro il Livorno. Con due ottime parate nel primo tempo, si erge a protagonista, specialmente quella su Pjanic, si dimostra quindi un portiere affidabile. Nulla può sui gol.

Bovo: - brutta prestazione, c’è poco da aggiungere. Su entrambi i gol poteva fare meglio.

Glik: + soffre, forse, all’inizio, poi regala la solita partita, muscoli e sacrificio. Il migliore del pacchetto difensivo, come intensità ed attenzione.

Moretti: 0 partita difficile per lui. Troppe volte si trova costretto ad aiutare Darmian nella marcatura di Maicon, poi Gervinho lo punta su ogni pallone, e raramente riesce a dare manforte alla costruzione della manovra. Se la cava con il mestiere, ma non è stato il miglior Moretti visto quest’anno.

Maksimovic: 0 parte bene, poi piano-piano “affonda” nelle retrovie. Purtroppo non è esente da colpe sul primo gol, ritarda l’uscita e rende meno evidente il fuorigioco di Destro. Ripresa praticamente senza superare la linea di centrocampo, e logicamente non può bastare. Comunque fuori posizione.

Darmian: - dalle sue parti girano Gervinho e Maicon, che hanno la fortuna, o meglio l’astuzia, di puntarlo sulla gamba meno forte. Il risultato è facile da prevedere, in pratica, è quasi sempre saltato. Altro giocatore fuori posizione, se continua su quella fascia, può chiudere le sue ambizioni di nazionale in un cassetto. Sarebbe meglio riportarlo a destra.

Kurtic: - - il peggiore in campo. Parte malissimo, finisce anche peggio. Troppi i palloni regalati agli avversari, ancor più grave su delle ripartenze che potevano avere migliore sorte. Francamente non capisco, perché non sia stato sostituito, visto che anche nella ripresa la sua partita non migliora di molto.

Vives:  + il migliore del Toro. Grandissima partita da mediano puro, è su tutti i palloni con grinta e coraggio. Purtroppo quando si tratta di impostare i suoi limiti sono evidenti, anche se regala un “tracciante” di quaranta metri che consente il pareggio di Immobile. Tra le due, pesa sicuramente di più la sua ottima partita in fase di copertura. Comunque bravo.

El Kaddouri: - ancora una volta troppo lezioso, ottimo palleggio e poc’altro. Primo tempo quasi da censura, rinvigorisce nella ripresa senza regalare nulla di clamoroso. Assolutamente fuori posizione, va bene dietro le punte, dove può fare qualcosa di importante, ma essere di aiuto a Darmian nella marcatura di Maicon, o sulle tracce di Gervinho, e cosa che legittimamente non può fare.

Immobile: + tra i migliori, specialmente nella ripresa. Corre e si sacrifica per quattro, una specie di frangiflutti, riesce anche a fare da raccordo tra centrocampo ed attacco. Azzarda forse alcune conclusioni impossibili, ma trova un gol bellissimo, ed è quello che si chiede ad un bomber. Pasticcia sull’ultimo pallone della partita, da cui poi la Roma troverà il gol del vantaggio, ma era veramente stanco.

Cerci: - brutta partita. Torna a girovagare per tutto il fronte di attacco, avrebbe anche una buona palla per ritrovare la via del gol, buon tiro e fuori di poco, ma è sembrato “succube” dello strapotere fisico di Castan, che ha disputato veramente una partita eccellente. Al centro mi sembra più prevedibile di quando non lo sia sulla fascia.

Considerazione sulla partita: persa una partita, che si poteva portare a casa con un buon pareggio. Toro purtroppo dai due volti, e non è la prima volta. Praticamente inconsistente nel primo tempo, meglio dei padroni di casa nella ripresa. Centrocampo in fase propositiva praticamente assente, con Kurtic ed El Kaddouri tra i peggiori del match, ottimo invece Vives specialmente in fase di contenimento. Personalmente, penso che avere tre giocatori fuori posizione sia peggio di averne uno, Maxi fa il suo sulla fascia destra, ma non ha la velocità e lo spunto che servono ad un esterno, Darmian può anche fare discrete partite sulla fascia sinistra, ma sulla destra si perde molto, soprattutto in fase di spinta, quanto a El Kaddouri, vederlo rincorrere Maicon oppure Gervinho, con scarsi risultati, penso faccia più male al ragazzo, che evidentemente può dare qualità in avanti, giocando 10-15 metri più alto, che non benefici. Vero che non si gioca sempre contro la Roma, ma anche contro il Livorno è migliorato quando ha potuto giocare più avanti. Forse in mancanza di un terzino di ruolo sinistro, si potrebbe anche azzardare di far giocare un ragazzo della primavera, mi dicono che c’è qualcuno bravo in quella posizione, o far giocare Vesovic, che è sicuramente più terzino di Maksimovic, e si adatterebbe meglio a giocare in quella posizione, seppur a sinistra.

Classifica dopo la undicesima di ritorno 

15 punti: Moretti,

13 punti:   Cerci, 

11 punti:  Immobile

10 punti:  Immobile, Padelli,

9 punti:     Glik, Darmian,

4 punti:    Basha, Maksimovic,

0 punti:   Gomis, Tachtsidis, Meggiorini,

-1 punto:  Masiello, Bovo, Vives, 

- 3 punti:  Larrondo, Rodriguez,

-4 punti:  Gazzi, Farnerud, El Kaddouri,

- 5 punti: Pasquale, Kurtic,

- 6 punti: Barreto.