ESCLUSIVA TG-Rapacioli (Presidente Apport): "Di Gregorio buon prospetto. Gli farebbe bene chiudere la stagione a Pordenone"

03.01.2020 21:00 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Carlo Giacomazza/Tuttosaleritana.com
ESCLUSIVA TG-Rapacioli (Presidente Apport): "Di Gregorio buon prospetto. Gli farebbe bene chiudere la stagione a Pordenone"

Oggi la redazione di TorinoGranata.it ha intervistato Claudio Rapacioli, ovvero il presidente di Apport, l'Associazione Italiana Preparatori Portieri Calcio. Rapacioli ha parlato di Michele Di Gregorio, il giovane portiere di proprietà dell'Inter che tanto bene sta facendo al Pordenone in Serie B ed è stato accostato al Toro. 

"Di Gregorio è un buon portiere", spiega Rapacioli, "Che quest'anno sta facendo molto bene in Serie B con il Pordenone. Finora ha seguito un percorso di crescita giusto una volta uscito dal settore giovanile dell'Inter, e quest'anno visto il suo ottimo rendimento a Pordenone è stato preferito ad un portiere esperto come Bindi. E' un classe '97 sicuramente di un buon livello, in grado di dare sicurezza, molto reattivo e con un buon piede. In Serie B si sta dimostrando un buonissimo portiere. Su un eventuale salto in A il discorso cambia, perchè ad esempio al Toro sarebbe il secondo di Sirigu e troverebbe pochissimo spazio. Certamente da un portiere come il numero uno granata potrebbe apprendere molto, ma credo che per un portiere giovane la cosa migliore sia giocare con continuità. Io credo che l'opzione migliore per lui sarebbe finire il campionato a Pordenone, continuando quindi a giocare titolare, per essere così più pronto per un eventuale salto in Serie A".  Rapacioli ha elogiato poi la scuola italiana dei portieri, che si mantiene sempre ad altissimo livello: "In Serie B ci sono tanti portieri giovani che stanno facendo benissimo come Contini, Gori, Carnesecchi, Plizzari e Vicario, tanto per fare qualche esempio, e che potrebbero avere un futuro roseo davanti a loro. La tradizione italiana dei portieri è sempre di grandissimo livello, e tanto merito va dato anche ai preparatori che li aiutano a formarsi, come quelli dei settori giovanili. Adesso stanno uscendo anche giovani portieri come Meret e Gollini che stanno maturando anche una buona esperienza internazionale, cosa che non sempre è stata possibile negli scorsi anni". Infine, abbiamo chiesto a Rapacioli un'opinione su chi saranno i portieri Azzurri ad Euro 2020: "Non mi stupirei se Mancini decidesse di portare come terzo portiere Buffon, al posto di Gollini o Meret, per un fatto di esperienza e di saper affrontare competizioni così importanti. Per quanto riguarda Donnarumma e Sirigu invece, credo che la loro convocazione sia sicura".