ESCLUSIVA TG-Marco Piccari (TMW Radio): "Derby fondamentale per entrambe. Mi aspetto una partita nervosa"

02.04.2021 20:15 di Marcello Ferron   Vedi letture
ESCLUSIVA TG-Marco Piccari (TMW Radio): "Derby fondamentale per entrambe. Mi aspetto una partita nervosa"
TUTTOmercatoWEB.com

Domani pomeriggio alle 18,00 allo Stadio Olimpico Grande Torino andrà in scena il derby tra il Toro di Davide Nicola e la Juventus di Andrea Pirlo. Una partita importantissima per entrambe le squadre, che stanno attraversando forse la stagione più difficile degli ultimi anni. Per presentare la sfida la redazione di TorinoGranata.it ha intervistato Marco Piccari, conduttore di TMW Radio, che ci ha detto le sue impressioni sul Derby della Mole. 

Come giudichi l'operato di Davide Nicola da quando siete sulla panchina granata?

"Nicola è un allenatore che ha preso in mano una situazione non semplice, ed in questi casi è sempre molto difficile riuscire ad invertire la rotta in maniera netta, a maggior ragione con una squadra che ad inizio campionato probabilmente non pensava di dover lottare per la salvezza. Mi sembra che con lui il Torino comunque abbia trovato maggiore continuità, un assetto tattico migliore ed abbia anche ritrovato le motivazioni, ma ora è fondamentale arrivare a dei risultati. Sarà un derby difficilissimo, tra due squadre in difficoltà e che vale moltissimo per entrambe. La Juve in caso di sconfitta rischia di uscire anche dalla zona Champions, il Toro in caso di sconfitta potrebbe tornare in zona retrocessione se il Cagliari dovesse fare risultato, anche se i granata devono recuperare la partita contro la Lazio. Mi aspetto una partita molto nervosa".

La Juventus arriva a questo derby in uno dei momenti più difficili forse degli ultimi 10 anni. Chi ti aspetti possano essere gli uomini decisivi da una parte e dall'altra?

"Si sicuramente, c'è stata l'uscita in Champions League con il Porto, sulla carta l'avversario più abbordabile che si potesse trovare agli ottavi di finale, ed anche in campionato i bianconeri stanno incontrando diverse difficoltà. Io penso che mai come in questo momento la Juventus debba aggrapparsi a Cristiano Ronaldo, un po' come è successo anche a Cagliari, dove la squadra non ha fatto una prestazione sfavillante ma il portoghese ha risolto la gara con una tripletta. Anche Chiesa può essere un giocatore importante grazie alla sua imprevedibilità, ma penso che il portoghese sia il giocatore a cui la squadra dovrà affidarsi. Nel Torino ci si aspetta sempre qualcosa da Belotti, che può essere il giocatore adatto per questa partita, anche perchè ai granata servirà un trascinatore. Inoltre anche la qualità di Mandragora potrebbe rivelarsi importante, ma servirà soprattutto una grande prestazione difensiva della squadra di Nicola".

Parlando di Mandragora, lui e Sanabria sono stati i due acquisti più importanti del Torino a gennaio. Come giudichi i loro innesti anche nell'ottica della corsa alla salvezza?

"Mandragora potrebbe essere quel giocatore di qualità che serviva al Torino a centrocampo, ma finora non ha mai dimostrato grande continuità. Penso potrebbe essere il giocatore giusto in questo momento per il Torino, non so se possa esserlo con continuità anche in futuro. Sanabria è un giocatore di cui si è sempre parlato, ma finora non mi ha convinto, vedremo quale sarà il suo rendimento con la maglia granata in questo finale di stagione".

Ritornando al derby che partita ti aspetti? Chi pensi cercherà di fare la partita?

"Io penso che sarà la Juventus a fare la partita, il Torino cercherà di fare qualche ripartenza, ma soprattutto dovrà disputare una partita di grande attenzione senza commettere errori, provando poi ad approfittare di eventuali opportunità che potrebbe concedere la Juventus. I bianconeri potranno anche affidarsi alle loro individualità, mentre il Torino dovrà fare affidamento anche allo spirito ed al cuore che contraddistinguono storicamente i granata. Mi aspetto comunque, come dicevo prima, che possa essere una partita abbastanza nervosa, visto il momento e la posta in palio, molto importante per entrambe".