ESCLUSIVA TG – Il Torino deve accelerare i tempi se non vuole vedersi sfuggire Laurentié

19.07.2022 13:00 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Dall'inviata a Bad Leonfelden Elena Rossin
Davide Vagnati
TUTTOmercatoWEB.com
Davide Vagnati
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Tutti sanno che il Torino per poter prendere nuovi giocatori deve prima cedere Bremer, ma il club granata non può continuare a temporeggiare perché rischia di veder saltare trattative che da tempo ha avviato. Una di queste è quella per Armand Laurentié, il classe 1998 del Lorient.

Vagnati ha le mani legate fino a quando non avrà a disposizione la cifra per chiudere l’affare per l’ala destra. Con il Lorient, che vorrebbe comunque trattenere il giocatore, balla circa un milione di euro, come appurato dalla redazione di TorinoGranata.it, e un rilancio in tal senso da parte del Torino sbloccherebbe la situazione, tanto più che con il giocatore c’è già l’accordo sulla durata del contratto e sullo stipendio. Ma se i tempi si allungheranno l’intromissione di altri club, come il Sassuolo, potrebbero mettere fuori gioco il Torino che da tre mesi è sul giocatore e che ha già rilanciato arrivando vicino ai 9 milioni di euro, ma che deve fare l’ultimo sforzo per concludere arrivando a 10 compresi bonus facili da raggiungere più una percentuale in caso di rivendita che può oscillare fra il 10 e il 15%, senza questa percentuale allora andrebbe alzata ancora un pochino la cifra complessiva. Il Lorient infatti ha sempre ceduto i giocatori con un profilo simile a quello di Laurentié per 11-12 mln per cui non è disponibile a discostarsi più di tanto da queste somme.

Il Torino ha per le mani Armand Laurentié, che sarebbe ben felice di approdare in granata, è allo stato attuale delle cose dipende solo dalla dirigenza granata arrivare a prenderlo, ma se non ci sarà un’accelerata a stretto giro di posta la possibilità di perderlo è concreta.