ESCLUSIVA TG - Fusi: “Il Toro può sfruttare i problemi della Samp”

06.10.2013 07:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
ESCLUSIVA TG - Fusi: “Il Toro può sfruttare i problemi della Samp”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Luca Fusi è stato intervistato in esclusiva per TorinoGranata.it. Fusi ha giocato nel Torino dal 1990 al ‘94 conquistando la Coppa Italia nel 1993 e in precedenza aveva militato nella Sampdoria dal 1986 all’88, attualmente allena i Giovanissimi ‘99 del Mondo Calcio a Igea Marina. Con lui abbiamo parlato della partita fra le sue ex squadre.

 

Il Torino potrà affrontare la Sampdoria senza patemi, mentre i blucerchiati hanno una situazione di classifica che li obbliga a conquistare punti. Che partita potremo vedere fra queste due squadre?

“La Sampdoria ha un solo risultato a disposizione: la vittoria, mentre al Torino possono andar bene i due risultati sia la vittoria sia il pareggio, che è sempre un risultato importante quando si gioca fuori casa, però può anche puntare alla vittoria sfruttando la situazione poiché la Sampdoria scenderà in campo con un po’ di tensione addosso”.

 

Il Torino continuerà con il 3-5-2, mentre è molto probabile che la Sampdoria cambi assetto tattico per cercare di disporsi in campo nel modo migliore e vincere. Con i blucerchiati alle prese con un nuovo modulo il vantaggio sarà loro o del Torino che può contare su un assetto rodato?

“Il Torino ha un sistema di gioco già collaudato quindi può scendere in campo più tranquillo con i giocatori che sanno quello che devono fare. La Sampdoria le sta provando un po’ tutte per trovare la disposizione migliore e cercare di ottenere i punti che adesso mancano. E’ normale che Delio Rossi provi delle varianti poiché la stagione non è iniziata nel modo migliore. In una situazione di questo tipo, penso, che il Torino possa approfittare del fatto che la Sampdoria non è ancora al cento per cento, però deve stare attento che se tutti i giocatori blucerchiati trovano la condizione giusta si tratta di affrontare pur sempre una buona squadra”.

 

Cerci è l’unico attaccante granata che finora ha segnato, questa difficoltà a portare in zona gol più uomini è dovuta a un problema strutturale o semplicemente gli altri attaccanti si devono sbloccare?

“In questo momento Cerci sta sfruttando il lavoro dei compagni di reparto che creano spazi e situazioni che permettono ad altri giocatori di fare gol. L’importante è che il Torino, come ha dimostrato, possa continuare a segnare in qualsiasi occasione e questo è merito anche degli altri attaccanti che magari non fanno gol, ma un grande movimento a favore della squadra e sicuramente sono apprezzati sia dai compagni sia dall’allenatore per il lavoro che svolgono”.

 

Che risultato potrà esserci questo pomeriggio?

“Tutti i risultati sono possibili perché la Sampdoria deve vincere e quando si va in campo con quest’obbligo può capitare di tutto. Forse potrebbe finire con un pareggio se i blucerchiati si accorgessero che non riescono ancora a trovare la quadratura potrebbero anche “accontentarsi”, però se il Torino si accorge di un simile atteggiamento può cercare di vincere e questo gli permetterebbe di effettuare quel salto di qualità che sarebbe importante per la sua classifica”.