Samp-Ramirez, rinnovo più lontano. Non basta "l'esempio" di Quagliarella

01.09.2020 11:10 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Samp-Ramirez, rinnovo più lontano. Non basta "l'esempio" di Quagliarella

In cerca di un ingaggio più pingue del milione e centomila euro annui attualmente percepiti, il ventinovenne trequartista uruguagio Gastòn Ramirez, tra i tanti blucerchiati graditi a Marco Giampaolo, sembra alle porte del divorzio dalla stessa Samp. L'esempio del leader e veterano Fabio Quagliarella, che ha accettato di restare, come pietra angolare del nuovo ciclo a firma Ranieri, anche a costo di vedersi l'ingaggio leggermente ridotto, non sarebbe sufficiente a convincere l'ex-Bologna ad accettare il rinnovo.

Lontano dai radar granata, almeno per ora, con Vagnati impegnato su altri fronti (Praet, Biglia, i sondaggi per la difesa in vista della partenza di almeno uno tra Izzo, Nkoulou, e Lyanco), Ramirez starebbe aspettando di chiudere con un club mediorientale, sulla scia delle manifestazioni di interesse pervenute da Emirati e Qatar. La pista potrebbe tuttavia riaprirsi ove il mercato di centrocampo granata subisse uno stop, o in caso di una cessione eccellente sul fronte offensivo, che rimescolerebbe le carte in casa Toro. Con l'ipotesi rinnovo e la permanenza nel capoluogo ligure, seppur lontana, sullo sfondo.