Lazio, Marchetti: “La nostra classifica non è delle migliori”

08.12.2013 20:47 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Elena Rossin per TorinoGranata.it
Lazio, Marchetti: “La nostra classifica non è delle migliori”
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Federico Gaetano

Con il Torino un’altra sconfitta e per di più siete stati anche scavalcati in classifica, la situazione inizia a farsi pesante?

“La classifica non è delle migliori, oggi sapevamo che era una partita difficile da affrontare e ci voleva la testa giusta, però per quello che abbiamo creato in campo credo ch sia mancato solo il gol. Il Torino è stato bravo e fortunato a passare in vantaggio e poi a difendersi tutta la partita”.

 

Ci descrive il gol del Torino: qualcuno di voi ha commesso un errore in marcatura e forse anche lo stop di D’Ambrosio non è stato eseguito al meglio.

“Diciamo che in occasione del gol il Torino è stato anche un pizzico fortunato perché D’Ambrosio ha stoppato male la palla finendo per servire un assist a Glik che si è trovato da solo e ha segnato. Quando si subisce gol sicuramente qualche cosa di meglio si può fare, però non posso rimproverare nulla a questa squadra”.

 

Forse vi manca proprio segnare, magari un attaccante che fa la differenza, visto che Klose non è disponibile, risolverebbe buona parte dei vostri problemi?

“Sappiamo che Miro è un giocatore importante per noi, però chi c’era oggi ce l’ha messa tutta facendo la gara che doveva, purtroppo quando la palla non entra è anche difficile analizzare le partite”.

 

Che cosa ha avuto in più il Torino rispetto a voi?

“Credo un pizzico di fortuna e sono stati bravi a mettersi dietro a difendere l’uno a zero”.  

 

E’ stata un’emozione per lei giocare contro il Torino dove ha militato in passato?

“Sì, qui ho parecchi ricordi, sono andato via di casa a quattordici anni e sono venuto al Toro nelle giovanili e conservo dei bei ricordi”.

 

Un commento sul sorteggio dei Mondiali.

“Sicuramente il nostro girone è impegnativo, però l’Italia quando le cose non erano facili ha sempre fatto grandi prestazioni, quindi guardiamo con ottimismo a questo Mondiale”.