Juric: “Dobbiamo chiederci: come battere il Toro? Nella risposta è racchiusa la partita del Bentegodi”

11.12.2019 17:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Trivenetogol.com e L'Arena
Ivan Juric
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Ivan Juric

“Scarico? Per me non esiste. Quando si è in vacanza si fa scarico”. Non ammette concessioni di sorta Ivan Juric, intervenuto alla serata organizzata dalla sezione veronese dell’Associazione Italiana Allenatori, e ha parlato del suo Verona, come si legge su Trivenetogol.com  che riporta quanto scritto su “L’Arena”: “Nelle grandi squadre magari devi solo gestire. All’Hellas invece puoi insegnare e sviluppare alcune qualità anche nei singoli. Durante le sedute la mia squadra copre 200 metri al minuto. In partita invece si arrivano a coprirne circa 117-118. In allenamento l’obiettivo è quello di doppiare l’intensità di una gara”. E poi: “L’obiettivo? Solo la salvezza, quest’anno non si può pretendere di più. Noi stiamo lavorando per mettere le basi anche in ottica futura. Il mio riferimento è l’Atalanta. Ogni stagione inseriscono un pezzo in un puzzle già rodato. A Verona va inseguita quella tipologia di crescita”. Concludendo sul Torino, prossimo avversario: «Dobbiamo farci una domanda: come battere i granata? Nella risposta è racchiusa la partita del Bentegodi”.