Foti: "La mia Reggina vuole la A"

05.08.2009 12:22 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: www.calciomercato.com
Foti: "La mia Reggina vuole la A"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Parente serpente

Pasquale Lillo Foti applaude alla prima fase di questo precampionato della sua Reggina. Intervistato da Calciomercato.com, il presidente della società amaranto ha infatti commentato: "E' un inizio sicuramente positivo, il senso di un segnale che arriva sia dall'interno che dall'esterno. C'è una condivisione importante del programma della società, che è quello di puntare a un immediato ritorno in Serie A. C'è una grande partecipazione interna, un consenso della città e dei tifosi, e questo è un fatto estremamente positivo".

Una Serie B la cui 'forbice' rispetto alla massima categoria si è però ulteriormente allargata: "Certo, è una divisione completamente diversa ed è un dato di fatto oggettivo. Le responsabilità, oltre che dei presidenti, vanno però ricercate anche a livello istituzionale. In Italia, quest'area professionistica che si vuole ricercare in Serie A, ma non solo, non si riesce a sostenere. E non è solo un problema della Serie B, ma anche della A, come si può vedere dagli eventi di questi ultimi giorni".

Parliamo della Reggina di Walter Novellino che affronterà la cadetteria: "Sulla carta è una formazione ben messa in ogni reparto. Poi bisognerà anche tradurre in pratica quanto dice la carta...".

Parliamo di mercato: "Penso che la squadra sia abbastanza omogenea. Ovviamente tutto quello che può essere migliorato cercheremo di migliorarlo. Cacia ad esempio è un calciatore che apprezziamo per le sue qualità. Serve la disponibiltà del Lecce, ma i buoni calciatori piacciono sempre".

E' tornato Bonazzoli: "Emiliano lo conoscevamo già. La cosa importante è vedere come sia venuto con grande entusiasmo. Lui è uno dei componenti su cui la Reggina spera che, come Volpi, Buscè e Brienza, diano un contributo e un aiuto ai giovani per conorare il nostro obiettivo e il nostro sogno".