Dionisi scaccia via i brutti pensieri e il Sassuolo può ripartire dal pari contro il Toro

11.02.2024 09:30 di Elena Rossin   vedi letture
Fonte: Tmw
Alessio Dionisi
TUTTOmercatoWEB.com
Alessio Dionisi
© foto di www.imagephotoagency.it

Settimana complicata e diversa dalle altre per il Sassuolo, iniziata con le voci, per la prima volta, su un possibile avvicendamento in panchina, con il futuro di Alessio Dionisi in bilico e conclusa con il pareggio contro il Torino. Una gara per certi versi simile a quella di un anno fa quando fu proprio Pinamonti a sbloccarla con il centravanti granata (lo scorso anno Sanabria, quest'anno Zapata) a trovare il pari. Una gara diversa dalle altre con un Sassuolo che, sulla scia del primo tempo di Bologna, ha giocato in maniera più accorta e concentrata, sbloccando immediatamente il match e subendo dopo 4 minuti il pari: sono 19 i punti persi da situazione di vantaggio in questa stagione, davvero un'infinità.

Dionisi scaccia via le voci?
Si è parlato tanto del futuro di Alessio Dionisi che alla vigilia della gara in conferenza stampa ha rivendicato con orgoglio il suo lavoro: "A oggi il Sassuolo sarebbe salvo e l'obiettivo sarebbe giunto". Già, l'obiettivo. I neroverdi quest'anno lottano per non retrocedere. Il tecnico ne era consapevole sin dall'inizio, l'ambiente un po' meno, forse la squadra ha iniziato solo adesso a rendersene conto e può festeggiare anche dopo un buon punto strappato con le unghie e con i denti al cospetto di un Torino da sempre bestia nera e che spesso aveva banchettato al Mapei Stadium. Un pari che potrebbe bastare al tecnico per scacciare via le voci circolate in settimane e per essere confermato sulla panchina del Sassuolo.

Pinamonti in gol
Intanto da registrare l'ottavo gol in campionato (il nono complessivo) di Andrea Pinamonti che ha sfruttato alla perfezione il cross di Pedersen per sbloccare la gara con un bel colpo di testa. Importante anche il messaggio del centravanti dopo la gara a Sky: "Questo pareggio vale tanto per l'umore, non sarebbe stata la prima volta che perdevamo punti nel finale. Consigli ha fatto una paratona nel finale, sono contento perché era importante tornare a muovere la classifica. Noi siamo una squadra unita, in una squadra vengono comprese tutti quelli che ne fanno parte. Noi lavoriamo da inizio anno per la squadra, di conseguenza lo facciamo anche adesso".