Crotone, capolinea Serie A: la retrocessione arriva con quattro turni d'anticipo

02.05.2021 09:00 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Tmw
Serse Cosmi
TUTTOmercatoWEB.com
Serse Cosmi
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Capolinea Serie A. Il Crotone saluta la massima serie italiana con quattro giornate d'anticipo: la matematica condanna alla retrocessione i pitagorici, fatale la sconfitta casalinga contro l'Inter. L'amarezza di Serse Cosmi, subentrato a Stroppa a stagione in corso, è tutta nelle parole post-gara, con le quali alimenta anche i propri dubbi sul futuro: "Giocare così è frustrante, in futuro voglio competere", le sue dichiarazioni. Che fanno il paio con quelle del presidente Vrenna, che prima del match contro i promessi sposi dello scudetto, ha rimarcato la volontà di voler prontamente tornare nell'olimpo del calcio italiano.

Eppure nei primi venti minuti Golemic e compagni, contro l'Inter, se la son giocata a viso aperto. Con coraggio, personalità, provando anche a pungere con Ounas, il più pericoloso. Simy non pervenuto, blindato da de Vrij e Bastoni, Messias ad intermittenza. Non è bastato e la Serie B si è improvvisamente materializzata dopo lo 0-2 di Hakimi. Adesso Roma, Verona, Benevento e Fiorentina: quattro partite per chiudere con dignità e professionalità.