CorSera - Lazio ancora impunita di fronte agli ennesimi cori deprecabili

25.04.2019 10:39 di Claudio Colla   Vedi letture
© foto di DANIELE MASCOLO/PHOTOVIEWS
CorSera - Lazio ancora impunita di fronte agli ennesimi cori deprecabili

Evidenziata dal Corriere della Sera la macchia, particolarmente significativa e triste considerata la necessità di doverne parlare da queste colonne proprio nella giornata della Festa di Liberazione del 25 Aprile, ai festeggiamenti per il conseguimento della finale di Coppa Italia da parte della Lazio. Secondo l'autorevole quotidiano, riporta MilanNews.it, sarebbero di palese matrice razzista i cori rivolti ieri sera al mediano rossonero Tiemoué Bakayoko, ripresi peraltro dal ritmo della musica proveniente dalle casse di San Siro. Per il CorSera, l'arbitro della gara, Silvio Mazzoleni, avrebbe ignorato del tutto un clima inaccettabile ai fini del prosieguo della gara, sottolineato anche dai richiami, rivolti alla curva biancoceleste, da parte dello speaker del Meazza. Al netto delle valutazioni tecnico-disciplinari riguardanti la specifica situazione di ieri sera, è fonte di grande amarezza, lo ribadiamo, essere ancora chiamati, nell'Anno di Grazia 2019, e, per di più, in una giornata storicamente e simbolicamente così importante, a parlare di fischi e boati rivolti a un atleta per la sua etnia e il suo colore della pelle.