Chievo, Depaoli: "Con il Torino dovevamo essere più cinici sotto porta"

04.03.2019 20:12 di Marina Beccuti Twitter:   articolo letto 1303 volte
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Chievo, Depaoli: "Con il Torino dovevamo essere più cinici sotto porta"

Il laterale destro del Chievo, Fabio Depaoli, ha commentato sul sito ufficiale del Chievo la sconfitta contro il Torino.

“Se fossimo stati più cinici sotto porta la partita avrebbe avuto un’inerzia diversa. Alla fine abbiamo un po’ mollato e il mister ci ha rimproverato, perché non bisogna mollare fino alla fine. Avendo assunto queste proporzioni, il risultato è diventato bugiardo".

"Gli infortuni influiscono in modo negativo. Schelotto è una pedina importante, sia per il mister che per la squadra: perderlo per tanto tempo ci penalizza. Io sono entrato a freddo e mi sono scaldato in campo: al mister non piace, perché vorrebbe fare delle sostituzioni per cambiare l’inerzia della partita".

Sul fatto che Chievo è poco incisivo sotto porta, Depaoli ha risposto: "Ormai è tutto l’anno che è così: creiamo tanto, ma sbagliamo altrettanto. Bisogna migliorare da questo punto di vista. A causa degli episodi che girano male e degli infortuni, il nostro morale sta scendendo: dobbiamo ritrovare noi stessi e ricominciare a lottare, fino alla fine".