Cagliari, com'è cambiato dopo il mercato

11.10.2020 18:54 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Cagliari, com'è cambiato dopo il mercato

Il Cagliari, allenato quest'anno da Eusebio Di Francesco, chiacchierato anche al Toro prima dell'arrivo di Walter Mazzarri, ha cambiato faccia dopo il mercato, anche se non sono arrivati tutti i giocatori richiesti dal neo allenatore.

Il tecnico di Pescara gioca con il consolidato 4-3-3, che ha indirizzato il mercato del club sardo. L'arrivo più importante proviene dall'Inter, Godin, che farà da chioccia all’astro nascente Walukiewicz. DiFra punta anche molto in regia sul rumeno Marin. In latri settori le gerarchie possono essere variabili, in particolare nel reparto offensivo. Da Pavoletti parte la lotta i colpi di testa con Simeone. Dalla Fiorentina è arrivato Sottil, un talento da non sottovalutare, che è non solo figlio d'arte, ma anche un ex giocatore delle giovanili granata. Da non dimenticare l'arrivare di Ounas dal Napoli nelle ultime ore di mercato.

Questa la formazione tipo del Cagliari: (4-3–3): Cragno; Faragò, Walukiewicz, GODIN, Lykogiannis; Nandez, MARIN, Rog; OUNAS, Simeone, Joao Pedro. All. DI FRANCESCO.