Atalanta, due giovani in entrata per le fasce. E un tabù da sfatare

23.01.2020 09:10 di Claudio Colla   Vedi letture
Atalanta, due giovani in entrata per le fasce. E un tabù da sfatare

Già annunciato Lennart Czyborra, classe '99 teutonico, di scuola Schalke, approdato in terra orobica dalle sponde olandesi dell'Heracles Almelo, è in fase di definizione anche l'ingaggio di Raoul Bellanova (in foto), laterale destro cresciuto nel vivaio del Milan, classe 2000 che tra le file del Bordeaux di Paulo Sousa ha trovato poco spazio. Un destro, l'azzurrino Under-20, un mancino naturale, il tedesco, l'Atalanta si rifà il trucco sulle fasce: Hateboer, Castagne, e Gosens, tutti chiamati più volte agli straordinari, potranno così rifiatare, in vista di un tardo inverno-inizio primavera che si annuncia vorticoso. In più, Almeno uno dei tre, specie in caso di mancato piazzamento Champions, partirà in estate, a fronte di un lauto emolumento.

Un po' ammaccati dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia, a opera della sorprendente Fiorentina di Iachini, e lo stop casalingo in campionato, contro la SPAL, si presentano con la necessità di vincere, al cospetto di Mazzarri, gli uomini agli ordini di Gasperini. Con un tabù da sfatare: l'ultima vittoria dei neroazzurri tra le mura granata, tra molta Serie A e qualche anno di B, risale al 15 aprile del 2007: due a uno per i bergamaschi, reti della bandiera Bellini e di Zampagna, a cui rispose soltanto Elvis Abbruscato.