Il Gallipoli precisa

21.02.2010 13:20 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: TuttoB

Interviene l'attuale società del Gallipoli per bocca del suo direttore generale Giuseppe Iodice, per chiarire la vicenda D'Odorico-Barba:

"Con la notizia apparsa oggi sugli organi di stampa, una notizia già vecchia di un mese ed alla quale era già stata data una vasta eco, abbiamo la prova dell'intenzione di creare disturbi e fastidi in occasione di ogni partita che il Gallipoli affronta fra le mura cosiddetteamiche. Spifferi, sussurri,amplificazioni, talvolte vere e proprie invenzioni, il tutto finalizzato a creare malumori per far saltare la faticosa ricostruzione alla quale stiamo dando vita con serietà e grande senso di responsabilità. Quanto al cuore della notizia diffusa, informiamo che siamo stati noi a cambiare strategia difensiva con la rinuncia agli Avvocati Perrone e Colaleo, affidando il mandato all'Avvocato Massimo Manfreda del Foro di Brindisi. A questo punto non ci resta che attendere fiduciosi il positivo sviluppo del procedimento penale in corso durante il quale faremo valere con forza e competenza le nostre giuste ragioni. Solo così riusciremo a dare concretezza a tutti i nostri sacrifici e ridare fiducia a tutto l'ambiente per consentire alla squadra di produrre il suo massimo sforzo in questi mesi veramente difficili e decisivi per la permanenza nel campionato cadetto".