Gatti: "Aspetto una chiamata dalla B"

28.09.2010 11:24 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Raffaella Bon per TMW
Gatti: "Aspetto una chiamata dalla B"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Tommaso Sabino/TuttoLegaPro.com

La redazione di Tuttomercatoweb.com ha contattato in esclusiva l'ex centrocampista di Perugia e Vicenza Fabio Gatti, attualmente svincolato dopo il fallimento del club umbro.

Come stai vivendo questo momento?
"E' un momento brutto, stare a casa e vedere i campionati già iniziati non è sicuramente piacevole. La mia speranza è che ogni giorno possa uscire qualcosa di nuovo. Spero di avere al più presto qualche novità dal mio agente. Nel frattempo, io mi sto allenando con il Castel Rigone (club di Serie D, ndr), la società mi sta dando una grossa mano per tenermi in forma".

Ad ogni modo, hai avuto alcune offerte?
"Ci sono state alcune proposte dalla Lega Pro, che per un motivo o per un altro non avevo preso in considerazione. Io ho sempre avuto la speranza di rimanere in Serie B. Tempo fa avevo raggiunto l'accordo economico col Piacenza, ma poi il trasferimento non andò in porto.

Piacenza è una pista chiusa definitivamente?
"Si, credo sia un discorso chiuso, avevo trovato l'accordo con il direttore, ma suppongo che l'acquisto di Catinali era in alternativa al mio".

Parlaci dell'esperienza di Vicenza e di come hai vissuto il fallimento del Perugia.
"La parentesi di Vicenza è stata un'esperienza positiva, sono stato molto bene. Poi, con il fallimento del Perugia la mia situazione si è molto complicata. Il fallimento del Perugia era nell'aria, si sperava non accadesse ma le sensazioni non erano propriamente positive. Una situazione che ho vissuto in modo particolare essendo anche un tifoso del Perugia. Sicuramente mi ha segnato molto, negativamente".