Cade il Toro, Brescia e Frosinone in testa

23.09.2009 11:08 di Marina Beccuti   vedi letture
Fonte: Datasport

La sesta giornata del campionato cadetto regala sorprese a non finire. La più clamorosa è il tonfo casalingo del Torino che viene superato dal Padova di misura grazie alla rete di Di Nardo al 50’. I granata vengono sorpassati in testa alla classifica dalla strana coppia composta da Brescia e Frosinone. Le rondinelle vincono in rimonta (3-1) il big match contro il Sassuolo. Al Rigamonti passano in vantaggio i neroverdi grazie a Zampagna (5’), ma una doppietta di Caracciolo (34’ su rigore e 59’) e il gol di Possanzini (67’) regalano i tre punti all’undici di Cavasin. La squadra di Moriero si sbarazza con un rotondo 2-0 griffato Troianiello (57’) e Basha (80’) di una Reggina sempre più in crisi. Al Del Duca finisce 1-1 tra Ascoli e Cesena. I romagnoli vanno sull’1-0 grazie all’autorete di Portin al 55’, ma Bernacci pareggia i conti realizzando un rigore all’84’.

Chi, invece prova a risalire la china è il Lecce di De Canio, corsaro sul campo della Triestina grazie a Defendi (3’), Giacomazzi (37’), Fabiano (74’) e Corvia (88’). Agli alabardati non serve a niente la zampata di Godeas che all’85’ trasforma un penalty. Primo storico successo tra i cadetti per il Gallipoli che in casa supera di misura l’Ancona (1-0) con una rete di Abbate al 56’. Vince anche il Modena: a decidere il match contro l’Empoli, battuto per 2-0, è una rete per tempo del bomber Catellani (20’ e 66’). Primo acuto stagionale dell’AlbinoLeffe: Ruopolo (19’) e Previtali (55’) firmano il 2-1 dei seriani contro il Mantova e salvano la panchina di Madonna. Inutile il gol di Nassi al 78’. Muove la classifica il Cittadella che supera per 2-1. Botta (47’) porta in vantaggio i biancorossi, prima del pareggio dei padroni di casa realizzato da Iunco al 65’. Nel finale (88’), Ardemagni realizza il gol vittoria. Crotone-Grosseto e Piacenza-Salernitana terminano a reti inviolate.