Verdi, una prestazione che giustifica i venticinque milioni di euro

10.07.2020 21:09 di M. V.   Vedi letture
© foto di Image Sport
Verdi, una prestazione che giustifica i venticinque milioni di euro

Che fosse il Brescia e non la Juventus è una realtà, ma quanto fatto vedere da Simone Verdi nell'ultima gara contro le rondinelle giustifica appieno l'esborso economico che il Torino ha sostenuto per il suo cartellino, vale a dire i tre milioni di prestito oneroso più i venti per il riscatto ed i tre del bonus. Fino ad ora non si era mai visto il trequartista del Torino tanto motivato e carico, escludendo qualche calcio piazzato battuto a regola d'arte il suo apporto ai colori granata è stato totalmente insufficiente. La gara contro il Brescia, che lo ha eletto come secondo miglior calciatore di giornata in tutta la Serie A, dimostra quanto l'ex partenopeo possa davvero incidere pesantemente sui risultati. Che sia la cura di Moreno Longo a donargli maggiore serenità ed un più ampio raggio di azione? Può darsi, ma ora ci si aspetta una conferma perché un calciatore su questi livelli potrebbe aprire scenari interessanti anche dal punto di vista di risultati che, alla vigilia, già paiono scontati in negativo. Oltre a giustificare ed applaudire, finalmente, l'investimento fatto per arrivare a lui.