Taurinorum, serve un altro passo perché non è cominciata bene

29.07.2020 19:05 di M. V.   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
Taurinorum, serve un altro passo perché non è cominciata bene

Che ci sia qualcuno realmente o meno dietro agli advisor che hanno portato avanti una conferenza stampa in totale inesperienza, occorre ora un passo successivo per rendere credibile una situazione sin da subito paradossale. L'esposizione alla stampa di oggi doveva servire per svelare il nome dei soggetti interessati, poi si è tramutata in un'occasione per illustrare un progetto che di fatto non è stato mostrato ma solo chiacchierato con tante imprecisioni e parole di circostanza. L'incontro voleva essere motivo per accendere la curiosità e attirare attenzione, ma ha solo provocato imbarazzo ed ilarità in tutto l'ambiente. In poche parole, se davvero esiste qualche cordata facoltosa rivolta all'acquisto del Torino FC (e non del Torino Calcio come troppo spesso ripetuto dagli stessi advisor), occorre che si rimedi a questa situazione perché francamente, di carnevalate, negli anni il Torino ne ha subite veramente troppe, e la cosa non è partita sotto una buona stella e nessuno ci ha minimamente creduto, e se l'obiettivo era quello di ricevere consensi, ha preso i binari sbagliati.