Riflessioni sull'attacco: tra Sanabria e Pellegri spunta Mateta

16.06.2023 09:45 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Riflessioni sull'attacco: tra Sanabria e Pellegri spunta Mateta
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Il Toro ragiona su chi già c’è in rosa nel reparto offensivo: Sanabria è andato ben oltre le aspettative con i 12 gol che rappresentano la sua miglior stagione in carriera, Pellegri non è riuscito a ritagliarsi un posto da attaccante di riserva a causa dei tanti problemi fisici che hanno continuato a tormentarlo. Ora il classe 2001 avrà l’Europeo Under 21 per provare a rilanciarsi, poi con la società parlerà di futuro. E Ivan Juric, dalla sua Spalato dove sta trascorrendo il periodo di vacanza, si aspetta un innesto anche e soprattutto per avere più alternative e un parco attaccanti più ampio per poter avere maggiore scelta in quella che si spera possa essere la stagione del definitivo salto di qualità.

Nuovo nome
Così il club di via Arcivescovado pensa anche all’attacco, i granata stanno cercando un rinforzo per puntellare il reparto. I viaggi inglesi di Davide Vagnati hanno permesso al dt di visionare anche Jean-Philippe Mateta: è una sorta di gigante francese, una punta da oltre 1 metro e 90 per quasi 85 chili. Si tratta di un terminale di quelli pesanti e che mancano a Ivan Juric, con l’obiettivo di rilanciarsi dopo qualche annata in chiaroscuro. Il classe 1997 ha realizzato appena due reti nell’ultima stagione con il Crystal Palace, in totale in Premier League ha messo insieme dieci gol in due anni e mezzo. Era andata meglio in Bundesliga, quando al Magonza centrò la doppia cifra per due volte su tre, e soprattutto in Francia al Le Havre, con le 20 marcature in Ligue 2 nel 2017/2018. La valutazione del club di Londra è intorno ai dieci milioni di euro, anche il neopromosso Genoa ha cominciato a prendere informazioni su Mateta. Il Toro sta provando ad accelerare per non essere superato sulla concorrenza.