Nicola: "Abbiamo dosato male le energie"

17.05.2021 16:04 di Marina Beccuti Twitter:    Vedi letture
Nicola: "Abbiamo dosato male le energie"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Image Sport

Davide Nicola ha parlato alla vigilia della partita contro la Lazio, recupero del 2 marzo. Così ha detto a Torino Channel.

Dapprima il tecnico granata si è focalizzato sugli avversari, anche se preferisce pensare ai suoi: "Mi interessano i nostri, li abbiamo dimostrati. Loro hanno un organico qualitativo, con giocatori insieme da molti anni e un modo di giocare consolidato. Possiamo fare una partita per esprimere noi stessi".

Su cos'ha detto negli spogliatoi ha rimarcato: "Non è una questione di calma, ma energie. Nelle ultime due gare le abbiamo dosate male: eccessiva energia non ci ha permesso di esprimerci. C'è desiderio di voler tutto e subito. Abbiamo fatto tanti punti per recuperare in classifica, dobbiamo stare nel livello giusto".

Lo stato d'animo della squadra non sembra essere così male: "C'è stata un'analisi sotto tutti i punti di vista. C'era troppo ardore e voglia, il confronto con i tifosi è stato importante: abbiamo sentito saggezza, ci ha aiutato. Dobbiamo solo riprendere entusiasmo e capacità per non andare fuori giri".

Sul pareggio del Crotone, per Nicola non cambia nulla: "No, perché dobbiamo fare dei punti. Non dobbiamo essere contratti, ma allenarci e lavorare su noi stessi. Sono convinto che dimostreremo ciò che abbiamo sempre fatto".

Ci sono stimoli particolari dati dalla classifica che possono fare la differenza in queste ultime gare: "E' evidente che ci siano sempre difficoltà, soprattutto per chi deve salvarsi. Non è questione di demotivazione degli avversari, ma di serenità nostra".

Sul cambio di preparazione da effettuare Nicola ha aggiunto: "Lo facciamo per competere con l'avversario, cercando di esprimerci. Non mi interessano i risultati delle altre, la partita più importante è quella che viene. E lavoriamo con questo obiettivo".
Non essere costretti a vincere può aiutare? Nicola ha risposto: "Noi prepariamo le partite per esprimere noi stessi, cercando di conquistare il risultato. E tutto il resto decade, non facciamo differenze a seconda dei risultati che abbiamo a disposizione".

Belotti è diffidato, se giocherà o meno Nicola non lo fa capire anche se dà degli indizi: "E' un giocatore esperto, che rappresenta un'importanza per noi. Se scenderà in campo, saprà gestirsi. Sicuramente scenderà in campo la formazione migliore possibile, contando anche su chi subentrerà".

Sulle eventuali rotazioni, Nicola ha aggiunto: "Vediamo, ci sarà una squadra competitiva perché è una partita importante. C'è chi comincerà e chi subentrerà, l'importante è portare la nostra identità e il nostro entusiasmo. Meritiamo la salvezza".

Infine si è rilevata una certa differenza nel riscaldamento tra Spezia e Torino sabato scorso: "Non è questione di paura, ma eccessiva energia. Vuoi una cosa, ma non sei fluido e sei più contratto. Il riscaldamento è standardizzato, è quello che facciamo sempre e vale in tutte le situazioni. Dobbiamo avere la capacità di esprimerci: se non lo facciamo, non otteniamo vantaggi. Dobbiamo soltanto crederci".

Per vedere la conferenza stampa di Nicola cliccare sul seguente link:
https://www.torinofc.it/news-video/17/05/2021/la-presentazione-di-lazio-torino_26716