Longo, una mediana dai piedi buoni per battere il Napoli

28.02.2020 11:15 di Federico Danesi   Vedi letture
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport
Longo, una mediana dai piedi buoni per battere il Napoli

Moreno Longo oggi non parlerà, complici le restrizioni per il Coronavirus, ma ci sarà la lista dei suo convocati e capiremo qualcosa in più sulle sue idee in vista di Napoli. Sembra chiaro però che sarà ua mediana folta, diametralmente opposta a quella di Gattuso. L'allenatore del Napoli non toccherà il 4-3-3 rispolverando Allan insieme a Demme e probabilmente Zielinski. Il Toro invece oltre ai tre in mezzo proporrà anche Ansaldi e De Silvestri in fascia, pronti a tamponare e ripartire.

Ma sono proprio quei tre in mezzo che potranno la fare la differenza. Come non è mai stato quest'anno, in realtà. Fiducia a Rincon, che il suo attaccamento l'ha dimostrato sempre. Fiducia anche a Lukic perché i giocatori con qualche idea buona servono come il pane. E rientro di Baselli, la cui assenza forzata ha provocato danni ancora maggiori rispetto a quelli di una prima parte di campionato sotto tono. Per una volta, il Toro deve dimostrare di saper fare la differenza in mezzo, con più fisicità ma anche più tecnica del suo avversario diretto. Ci riuscirà?