Lazio-Toro, duello a distanza su due portieri (e due diversi "patti tecnici")

14.06.2021 10:06 di Claudio Colla   vedi letture
Lazio-Toro, duello a distanza su due portieri (e due diversi "patti tecnici")
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Nicolo' Campo

Lineare, tutto sommato, la situazione portieri in casa Toro: Sirigu resterà, andando a scadenza di contratto - in programma da qui a un anno, - ove non giungano in sua direzione offerte che gli consentano di giocarsi subito le coppe europee. Con la Juve intenta a pensare a Valterino come "riserva di lusso", il trentaquattrenne portierone granata e azzurro potrebbe altresì finire per lasciare il posto a un nuovo titolare; due tra i nomi papabili, spesso citati sulle nostre pagine, sono quelli di Alessio Cragno - sogno proibito che il Cagliari cederà al miglior offerente - e Lorenzo Montipò (in foto), quest'ultimo destinato a non seguire il Benevento in Serie B.

Ambedue i succitati estremi difensori sono obiettivi della Lazio. Sarri ha deciso di confermare il veterano Reina, con cui aveva già lavorato, fruttuosamente, in quel di Napoli; con Strakosha in uscita quasi certa, Cragno, Montipò, o chi per loro, arriverà accettando una stagione da riserva, o, quanto meno, da "semi-riserva", per poter crescere all'ombra del quasi trentanovenne iberico. Situazione ideale per Montipò; forse un po' meno per l'isolano, che attende l'approdo tra i pali di una big, senza concorrenza di sorta, da almeno un biennio.

Patti tecnici differenti, per un panorama che andrà probabilmente a definirsi del tutto al termine della kermesse continentale.