La rivoluzione degli esterni parte da Bellanova: granata all'assalto del classe 2000

21.06.2023 08:30 di Emanuele Pastorella   vedi letture
La rivoluzione degli esterni parte da Bellanova: granata all'assalto del classe 2000
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Giovane e italiano, il Toro vuole rifarsi il look puntando sui talenti azzurri. Dopo Samuele Ricci e Pietro Pellegri, il prossimo che potrebbe sbarcare in granata è Raoul Bellanova: l’esterno classe 2000 è finito sulla lista del direttore tecnico Davide Vagnati per rinforzare le corsie. Il centrocampista e l’attaccante hanno già cominciato a parlare di Toro con il ventitreenne di Rho, che dopo l’avventura in prestito all’Inter è tornato al Cagliari. I nerazzurri vorrebbero tenerlo, ma da via Arcivescovado sono pronti all’assalto con un’offerta di circa nove milioni di euro tra parte fissa e bonus da recapitare ai sardi rossoblu. Le trattative stanno entrando nel vivo e gli uomini di mercato granata sono convinti di poter battagliare con i vice-campioni d’Europa, anche perché Bellanova ha trovato ben poco spazio in nerazzurro con appena quattro gettoni da titolare.Al Toro, invece, considerando le partenze di Lazaro e Aina e le posizioni in bilico di Singo e Vojvoda, partirebbe sicuramente in prima fila.

E proprio le situazioni degli attuali, o ormai ex, esterni granata fanno immaginare una vera e propria rivoluzione durante l’estate. L’austriaco e il nigeriano hanno già salutato anche sui social: il primo non è stato riscattato dall’Inter, il secondo è arrivato al termine del contratto e con ogni probabilità tornerà in Inghilterra. I casi più spinosi, ora, riguardano l’ivoriano e il kosovaro, se non altro perché hanno il contratto in scadenza a giugno 2024. Singo è già entrato nel vortice del mercato con le voci che lo accostano alla Juventus, per Vojvoda al momento non si registrano grandi interessamenti. Ma in caso di mancato rinnovo, per entrambi sarà inevitabile una cessione per evitare di perderli a parametro zero.