In trasferta il rendimento è disastroso. Dopo l'Atalanta solo sconfitte

20.10.2019 20:15 di Marcello Ferron   Vedi letture
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport
In trasferta il rendimento è disastroso. Dopo l'Atalanta solo sconfitte

Il bruttissimo ko di oggi contro l'Udinese non è altro che la certificazione delle difficoltà dei granata in questo inizio di stagione all'insegna della mancanza di continuità, sia a livello di risultati che di prestazione. Inoltre si aggiunge un altro tassello al deficitario rendimento in trasferta della squadra di Mazzarri, che dopo l'exploit di Parma contro l'Atalanta alla seconda giornata, in trasferta ha collezionato solo sconfitte, tutte arrivate contro squadre sulla carta alla portata. Il primo ko è arrivato a Marassi, contro la Samp, in quello che ad oggi rimane l'unico successo dei blucerchiati i questa stagione. E' arrivata poi la sconfitta contro il Parma, che ha sancito una nuova bocciatura per il Toro nel momento in cui ci si aspettava un salto di qualità, dopo il successo contro il Milan. Ed infine arriviamo al ko odierno, contro  i friulani che, pur avendo tenuto finora un buon rendimento interno, sono una squadra contro la quale si deve certamente esprimere una prestazione migliore se si hanno ambizioni europee come quelle che, sulla carta, dovrebbe avere la squadra granata. Dopo l'illusorio successo contro l'Atalanta quindi solo delusione lontano dal Grande Torino, e, ad eccezione della gara contro il Parma due prove, contro Udinese e Samp, nelle quali è emersa una preoccupante sterilità a livello offensivo e di gioco. Ora arriva il Cagliari, una delle squadri più in forma del campionato, quinto in classifica e con quattro punti più dei granata. Se si vuole invertire la tendenza si dovrà vedere una squadra completamente diversa da quella vista oggi e molte, troppe vole, in questa stagione.