Basta con le speculazioni da… panchina

23.10.2008 08:16 di Marina Beccuti   vedi letture
Basta con le speculazioni da… panchina
TUTTOmercatoWEB.com

La vigilia di un derby andrebbe vissuta con la massima serenità, senza nubi, improntata sulla concentrazione per l’impegno principe dell’anno. Invece, causa anche la sconfitta inaspettata contro il Cagliari, ha reso tutto più difficile, perché è stato nuovamente tirato in ballo De Biasi e la sua panchina rovente. Nessuno esclude le sue colpe, ma che per tutta la settimana tengano banco i nomi dei suoi possibili sostituti è il solito gioco al massacro, teso ad infastidire l’ambiente granata per renderlo più elettrico. Questo andazzo non è affatto piacevole perché, anche se il mister ha ottenuto la conferma da Cairo, magari solo di facciata, dà sempre un certo fastidio leggere una serie di nomi pronti ad assaltare la panchina del Toro.

In primis ci sarebbero Donadoni e Costacurta, il milanese sicuro, per dirla alla Cairo. Peccato che Torino non abbia nessuna voglia di diventare una succursale rossonera, anche perché l’esperienza ad alto livello fatto con i rossoneri, non può ancora essere applicata alla ambizioni più ristrette dei granata. Con il rischio di fare un altro dei tanti flop fin qui visti.
La Juve, dopo aver battuto le Merengues, torna ringalluzzita e pare un’impresa per i granata fare meglio di un certo Real Madrid che, al di là dei campioni che ha, non pare comunque ancora una squadra in grado di fare veri e propri sfracelli. Può essere che per la Juve sia stato un fuoco di paglia, un risultato sì positivo, ma che non azzera tutti i problemi mostrati. Il trend dei prossimi giorni sarà quello di dare Ranieri super confermato sulla panchina bianconera, mentre quella di De Biasi è più instabile che mai.


Che il Toro debba sempre fare i conti con le sfortune quotidiane è ormai un dato di fatto, all’assenza pesante di Buffon nella porta bianconera, risponde il Toro con Sereni, che si è infortunato mercoledì in allenamento e starà fuori tre settimane. Una vero tegola, vista l’importanza che ha il suo apporto tra i pali granata. Il detto: piove sul bagnato, si addice come non mai all’attuale situazione granata.