A volte si vede gran calcio, ma se non la butti dentro...

23.02.2024 06:15 di M. V.   vedi letture
A volte si vede gran calcio, ma se non la butti dentro...
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di www.imagephotoagency.it

Si può dare la colpa a tutto, alla pioggia, al portiere che non ti salva mai la partita, alla sfortuna, all'arbitro e anche alla malasorte, ma nel Toro di ieri è emerso un problema normalmente figlio di altri problemi. Spesso il Toro non riesce a costruire, gioca bene fino alla trequarti ma poi sbaglia l'ultimo passaggio, oppure da una situazione favorevole si torna con il pallone a Milinkovic-Savic. Contro certe squadre la palla gira all'infinito come un disco rotto, la squadra non costruisce nulla di concreto e, come è nella natura delle cose, non segna. Ieri però la situazione è diversa, il Toro ha dominato come avvenuto a Firenze nel primo tempo, ha avuto innumerevoli palle gol senza concretizzarne neppure una, al contrario della Lazio che con il massimo cinismo ha convertito in rete le uniche due che la squadra di Juric gli ha lasciato. Un gran bel Toro, poco da dire, ma bisogna segnare. Sulla respinta del palo Sanabria ha cercato di stoppare il pallone in situazione di precario equilibrio, invece di tentare uno sporchissimo pallone da spingere alla bene e meglio in porta da rapace dell'area, Masina di testa può accomodare dentro la porta a portiere battuto, nella ripresa Ricci ha avuto due clamorose occasioni fallendole entrambe. Queste sono situazioni che la dicono lunga e che accendono un pesante allarme, che fino ad ora è costato parecchi punti in classifica.