Vietati sputi e abbracci alla ripresa: si rischia il giallo. E il VAR cambierà posto

25.05.2020 11:30 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Corriere dello Sport e Tmw
Belotti, Zaza e Bremer
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
Belotti, Zaza e Bremer

Niente sputiabbracci o strette di mano. Pena, il cartellino giallo. È questa la misura, secondo quanto riferito dal Corriere dello Sport, prevista nel protocollo sulla ripresa delle partite che ieri sera la FIGC ha trasmesso al Ministero per lo Sport contro possibili contatti a rischio contagio. Una previsione sulla scorta di quanto accaduto in Bundesliga, dove però sono comunque arrivati diversi contatti “proibiti” e non sanzionati. Rigidità e nuove regole anche per gli arbitri: tra le altre, lo spostamento della postazione VAR, che sarà messa dall’altra parte del campo rispetto alle panchine, per evitare “assembramenti” in caso di review.