Ventura: "Abbiamo concesso 45 minuti all'Udinese anche se dispiace per alcuni episodi"

10.02.2013 18:08 di Luca Ghiano   vedi letture
Ventura: "Abbiamo concesso 45 minuti all'Udinese anche se dispiace per alcuni episodi"
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Mister Giampiero Ventura è stato intervistato da Sky Sport nel post partita di Udinese-Torino, partita terminata con la sconfitta del Torino con il risultato di 1-0. Questa l'analisi del match del tecnico granata: "Guardando le immagini mi sembra che manchino due rigori, mi sembrava anche dal campo, anche se sinceramente il fallo subito da Glik pensavo fosse fuori area. Io mi sono lamentato molto educatamente però poi sono stato allontanato dall'arbitro per questo. Analizzando la partita penso che nel primo tempo l'Udinese abbia meritato perchè hanno avuto un buon approccio mentre noi eravamo un pò molli e non abbiamo avuto un approccio da Toro. Nel secondo tempo è stato un Torino diverso più aggressivo, abbiamo creato di più e colpito anche una traversa. Va ricordato che giocavamo contro una squadra che ha fatto i preliminari di Champions mentre noi siamo una neo promossa. Il dato di fatto e che se noi giochiamo come il primo tempo non raggiungiamo nessun obbiettivo mentre se giochiamo come nel secondo possiamo giocarcela con tutti. C'è più rammarico per essersi giocati la partita per soli 45 minuti che per il risultato negativo. Quando abbiamo creato abbiamo messo in imbarazzo l'Udinese. La frase che potrebbe aver fatto arrabbiare gli arbitri (cosa centriamo noi con quello che è successo a loro domenica scorsa) era più un ragionamento a voce alta, non parlavo con il quarto uomo, avevo le mani in tasca. Mi dispiace non volevo offendere nessuno. Il record mancato? Sono record per modo di dire, un record è quando poi alla fine fai qualcosa di importante. Cerci ha capito che strada seguire e può avere ancora margini di crescita quindi credo che la Nazionale lo possa prendere in considerazione".