Varga una sorta di Cassano parola di Pedro Mariani

Il centrocampista ha il vizietto del gol e sa sfornare assist.
22.07.2019 18:15 di Elena Rossin   Vedi letture
Fonte: Gazzetta dello Sport
Varga una sorta di Cassano parola di Pedro Mariani

“Kevin Varga è una sorta di Cassano e se è in giornata è in grado di far male” questa è la definizione data da Pedro Mariani, intervistato dalla Gazzetta dello Sport, ex granata che da quattro anni vive in Ungheria. Varga, in Italia forse poco conosciuto, ha colpito per i due gol e l’assist che ha fatto nel secondo tempo della gara d’andata con il Kukesi  permettendo così alla sua squadra passata in vantaggio con Garba non solo di chiudere la partita, ma di ipotecare il passaggio del turno poi suggellato dall’uno a uno in Albania.

L’esterno offensivo è un giocatore molto importante nel gioco degli ungheresi ed è funzionale al 4-4-1-1 di mister András Herczeg, ma da quello che dice Mariani si deduce che pecca un po' di continuità. Il Torino comunque è meglio che lo tenga d’occhio, anche perché è uno che svaria dalla fascia all’agire tra le linee con una buona rapidità e sa saltare l’uomo.