Tutto in 17 giorni: la stagione dei granata è ad un bivio. Buongiorno, buone notizie

20.02.2024 09:00 di Emanuele Pastorella   vedi letture
Tutto in 17 giorni: la stagione dei granata è ad un bivio. Buongiorno, buone notizie
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di © DANIELE MASCOLO

Un po’ per meriti propri, perché comunque non è roba da poco aver perso soltanto due partite dal 28 ottobre ad oggi, e un po’ per demeriti altrui, perché il Napoli sta facendo i disastri da campione d’Italia mentre Lazio e Fiorentina non hanno garantito una continuità di prestazioni, fatto sta che il Toro è in piena corsa per l’Europa. E lì è vera e propria bagarre, pur con l’allungo quasi decisivo di Atalanta e Bologna e con la Roma che si è costruita un buon margine sulle inseguitrici. In ogni caso, Juric può giocarsi le sue carte, e il futuro suo e quello dei granata si scoprirà nel giro di pochissimi giorni. Sono 17, per la precisione, perché tra giovedì 22 febbraio e domenica 10 marzo la stagione della squadra prenderà una piega ben definita. Due settimane, quattro scontri diretti e dodici punti a disposizione per tentare il sorpasso sulla concorrenza, o se non altro cercare di rimanere attaccati al treno Europa cercando di non perdere.

Giovedì arriva la Lazio per il recupero, lunedì prossimo il Toro andrà nella Capitale contro la Roma, il 2 marzo si presenterà la Fiorentina sotto la Mole e una settimana dopo i granata saranno ospiti dei campioni d’Italia in carica: ecco perché la stagione della squadra è arrivata ad un bivio vero e proprio. La buona notizia è che Juric potrà contare su Buongiorno per almeno la metà degli scontri diretti per l’Europa. “Il controllo eseguito in data odierna (ieri, ndr) a Roma ha confermato il buon decorso clinico degli esiti della lussazione di spalla rimediata dal calciatore durante il match contro il Cagliari” ha fatto sapere il Toro con una nota ufficiale. Tutto procede per meglio, dunque, con il canterano che aspetta di tornare a disposizione dopo quasi un mese, dal 26 gennaio. E quando lo rivedremo in campo? “Verrà quindi a breve terminata la riabilitazione e poi il calciatore potrà riprendere gradualmente gli allenamenti con la squadra" ha ancora aggiunto il club di via Viotti nel comunicato. Ora, c’è una flebilissima speranza di vederlo già nella Capitale contro la Roma lunedì prossimo, anche se è molto più verosimile una sua presenza nel turno successivo, sabato 2 marzo contro la Fiorentina. Così anche capitan futuro potrà partecipare all’assalto all’Europa