Toro, il caso Gabionetta continua: ora il problema è psicologico

15.03.2011 17:39 di Giulia Borletto   vedi letture
Toro, il caso Gabionetta continua: ora il problema è psicologico
TUTTOmercatoWEB.com
© foto di Alberto Mariani

Il caso Gabionetta non ha nessuna intenzione di assopirsi. Dopo i mesi passati a discutere del cartellino del giocatore con il Crotone e l'Hortolandia, non sembra cambiato niente dal momento in cui il Torino si è accaparrato le prestazioni del brasiliano. Poche, pochissime presenze e di spessore quasi inesistente. Anche alla prima di Papadopulo contro il Livorno il giocatore è stato letteralmente buttato nella mischia, per poi portare a casa una valutazione da senza voto. Dagli ambienti granata dicono che Gabionetta è "depresso" e che non riesce a superare la partenza di Lerda, suo mentore e motivatore. Ma l'idea del nuovo tecnico granata è che il giocatore non sia ancora in forma e che non si sia ancora ambientato con i compagni oltre che con la città.

Per il ds Petrachi, come scritto sul Tuttosport, è solo questione di tempo, perchè: "può e deve crescere ancora molto. Non è questione di giorni però, serve un perido di tempo più lungo".  Quello che per adesso risulta lampante è che il problema esiste e persiste, anche perchè di problemi di natura psicologica il Torino ha già fatto incetta quest'estate con il caso Bernacci. Forse ha ragione il tifoso che ieri durante l'allenamento gli ha urlato: "Non giochi da mesi e mesi, era difficile trovare un'altra squadra. Solo da noi potevi finire".